venerdì 23 giugno 2017

Crostata senza cottura con Lamponi e Albicocche

Con questo caldo non si può assolutamente accendere il forno... più che altro perché col condizionatore acceso salterebbe la corrente! :-) E quindi? Ci facciamo una bella torta senza cottura, fresca e veloce? È una crostata di frutta, estiva e senza cottura con panna, lamponi e albicocche. Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI per la frolla senza cottura:

220 gr di biscotti frollini
100 gr di burro

Per il ripieno:

250 ml di panna fresca da montare
10 lamponi
2 cucchiai di zucchero a velo

Per guarnire:

150 gr di lamponi
3 albicocche
Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Sciogliete il burro e versatelo in un mixer con i biscotti, tritate e riducete tutto in briciole. Rivestite uno stampo antiaderente con le briciole e comprimetele bene con un cucchiaio. Riponete lo stampo in frigo. Montate la panna con lo zucchero a velo ed aggiungete i lamponi leggermente spezzettati. Togliete il guscio dal frigo, riampitelo con la crema e riponetelo di nuovo in frigo per almeno un'ora. Togliete con delicatezza la crostata dallo stampo e mettetela sul piatto da portata. Disponete  i lamponi e le albicocche come preferite e spolverate con zucchero a velo. Lasciate in frigo fino al momento di servire.

Polpette di Carote e Cannellini con scarti dell'estrattore

Da quando ho l'estrattore di succo a freddo lo uso quasi tutti i giorni, frutta e verdura finiscono li dentro e noi facciamo il pieno di vitamine con succhi buonissimi e preparati al momento. Oggi però non voglio parlarvi dei succhi che si possono ottenere con l'estrattore, bensì della polpa, il cosiddetto "scarto", che si può utilizzare per altre preparazioni. In questo caso ho utilizzato la polpa di carote e pomodorini, per fare queste polpette.
Potete conservare la polpa in freezer fino al momento di utilizzarla. Mettetela in un sacchetto di plastica e scriveteci sopra cosa contiene.
Se non possedete un estrattore potete fare questo piatto tritando carote e pomodorini ed aggiungendo un po' più pangrattato all'impasto.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI:

La polpa avanzata dall'estratto di: 2 carote e 3 pomodorini
250 gr di fagioli cannellini già cotti
1 uovo
2 cucchiai di formaggio grattugiato
3 foglie di basilico
1/2 spicchio d'aglio
Pangrattato
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Mettete un filo d'olio in una padella e soffriggete lo spicchio d'aglio. Unite la polpa delle carote e dei pomodorini, salate, pepate, aggiungete qualche cucchiaio d'acqua e cuocete per 5 minuti. Frullate i fagioli col basilico, unite l'uovo, il formaggio e la polpa delle carote ormai tiepida (a cui avrete tolto l'aglio). Amalgamate con le mani aggiungendo pangrattato fino a raggiungere la giusta consistenza e formate le polpette. Io per farle uguali uso il porzionatore del gelato. Passatele nel pangrattato e cuocetele in padella con un filo d'olio per qualche minuto, fino a doratura. Sono ottime calde o a temperatura ambiente.


martedì 20 giugno 2017

Gelatina morbida di More di Gelso rosse


Qualche giorno fa ho fatto di nuovo incetta di more di gelso per farci ancora la confettura. La voglia di tagliare il picciolo a tutte le more era meno di zero, così ho pensato di estrarne il succo, e con lo stesso procedimento di farci una gelatina. Non volevo però una gelatina troppo solida ma una morbida, che si potesse spalmare sul pane come la marmellata e quindi via, tutte le more sono finite nell'estrattore e con l'aiuto della pectina in 5 minuti ho cotto tutto. E' venuta perfetta! Liscia, senza semi e buonissima.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI:

1 litro di succo di more di gelso rosse
450 gr di zucchero
1 busta di pectina (fruttapec 2:1)

PREPARAZIONE:

Mettere in una pentola capiente il succo di more ed aggiungete lo zucchero e la pectina a freddo. Portate a bollore e cuocete 4 o 5 minuti mescolando un paio di volte. Spegnete il fuoco ed invasate la gelatina bollente nei vasetti sterilizzati. Chiudeteli e capovolgeteli fino a che si raffreddano. Conservate la gelatina in dispensa, al buio, dopo 10 giorni sarà pronta per essere consumata.

COME STERILIZZARE I VASETTI:

Mettete i vasetti di vetro e i tappi in una pentola con acqua bollente per 10 minuti. Toglieteli con delle pinze e metteteli a scolare su un canovaccio pulito. Quando saranno asciutti riempiteli con la gelatina, chiudete bene i tappi e capovolgeteli. 

giovedì 15 giugno 2017

Pesto di Carote e Noci

Fa molto caldo e cerco di non accendere i fornelli. L'idea iniziale era quella di fare per cena un pesto per la pasta... è stata subito modificata in un condimento per bruschette... rigorosamente tutto a crudo.
Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia.

INGREDIENTI per 4 bruschette:

4 fette di pane al farro integrale
2 carote
6 foglie di basilico
8 noci
2 cucchiai di grana grattugiato
2 cucchiai d'acqua
1/2 spicchio d'aglio
Olio evo
Sale
Pepe

PREPARAZIONE:

Pulite le carote e tagliatele a fette, frullatele con l'aglio, l'olio, l'acqua e il basilico. Aggiungete 4 noci, il formaggio, sale, pepe e frullate ancora. Spalmate il pesto di carote e noci sulle fette di pane (se volete abbrustolitele in padella come ho fatto io), aggiungete le noci spezzettate e servite.

mercoledì 14 giugno 2017

Crumble di More di Gelso rosse


Ero alla ricerca di una torta che fosse veloce da fare e non mi facesse sporcare tutta la cucina, e mi è venuto in mente il crumble! L'ho preparato in pochissimo tempo ed è venuto bene, croccante sopra e con un morbido ripieno dentro. Per farlo ho sporcato solo una ciotola e non ho neanche dovuto stendere la pasta, basta ottenere delle briciole. Ora vi lascio la ricetta e spero che vi piaccia.

INGREDIENTI per il crumble

50 gr di farina di mandorle
50 gr di farina integrale
60 gr di burro freddo
60 gr di zucchero
1 pizzico di sale

Per il ripieno:

300 gr di more di gelso rosse (o frutti di bosco)
2 cucchiai di zucchero

PREPARAZIONE:

Tagliate il picciolo delle more con le forbici, lavatele e fatele asciugate. Mettete in una ciotola le farine, il sale e lo zucchero. Aggiungete il burro tagliato a cubetti e lavorate tutto con la punta delle dita. Dovrete ottenere un impasto sbriciolato, ci vorrà meno di un minuto. Cospargete le more di gelso con lo zucchero e mescolatele bene, quindi mettetele in una teglia di vetro o ceramica e versate sopra le briciole senza pressarle.
Cuocete a 180 gradi per circa 30 minuti. Fate raffreddare prima di servire.


Per fare questo crumble ho colto le more di gelso rosse da uno dei tanti alberi davanti a casa mia. Se anche voi avete la fortuna di poterle prendere ricordatevi che dovete consumarle nel giro di due giorni, perché si rovinano subito, e lavatele appena prima di mangiarle!


 Con questa ricetta partecipo al contest di Barbara "Di cucina in cucina" ospitato dal blog Passatelli e scialatielli con il tema “sapori & profumi dell’orto di inizio estate”