giovedì 13 luglio 2017

Polpette di Melanzane e Carote

Far mangiare le verdure a mio figlio è sempre un problema, non tanto per il gusto, è più una cosa psicologica. Ad esempio non si degna neanche di assaggiare le carote ma gli piacciono se le metto nelle polpette. Le melanzane anche, e lo stesso per i legumi, fagioli e lenticchie li mangia solo ed esclusivamente se fatti a burger o a polpette. Da qui nasce la mia esigenza di fare tutto "a polpetta". Con l'arrivo dell'estrattore nella mia cucina poi quasi tutti gli scarti dei vegetali vengono recuperati, indovinate come? Esatto! Ora V i lascio la ricetta delle mie polpette di melanzane e carote e spero che vi piaccia.

INGREDIENTI:

1 melanzana
1 grossa carota
1 uovo
2 cucchiai di grana grattugiato
1 spicchio d'aglio
Pangrattato
Olio evo
Sale

PREPARAZIONE:

Tagliate la melanzana a metà e incidete la polpa con un coltello praticando dei tagli per favorire la cottura. Cuocetela a vapore nel microonde per 15 minuti. Fatela raffreddare, togliete la polpa e tagliatela a coltello. Tritate la carota e fatela saltare in padella con un filo d'olio e lo spicchio d'aglio. Quando sarà cotta e intiepidita togliete l'aglio e unitela alla polpa di melanzana. Aggiungete l'uovo, il formaggio, il sale e tanto pangrattato quanto ne servirà per ottenere un impasto morbido e lavorabile. Formate le polpette e cuocetele in padella con un filo d'olio, girandole un paio di volte. Saranno sufficienti 5 di cottura, servite le polpette di melanzane e carote calde o a temperatura ambiente. Sono buonissime anche il giorno dopo!

sabato 1 luglio 2017

Meat Free Contest Maggio-Giugno, la ricetta vincente e'...

Mamma mia come vola il tempo... siamo già a Luglio! E' finita un'altra tappa del Meat Free Contest ed è con piacere che vi comunico i finalisti e il vincitore ma per prima cosa vorrei ringraziare tutti i partecipanti per aver condiviso le loro ricette.
Il contest è stato ospitato da Tania e il suo blog Cucina che ti passa ed è stata proprio lei a scegliere il tema, la frutta di stagione, e a scegliere i finalisti che sono:

Morbido di ricotta con salsa alle ciliegie di Fraduefuochi

New York cheesecake alla fragola di Timo e lenticchie

Torta alla ciliegie e ricotta di La Pentola Senza glutine

Tre proposte dolci molto interessanti che mi sono piaciute molto ma devo scegliere... Il vincitore del contest è...




Sarà il suo blog, Timo e lenticchie, ad ospitare il contest per il prossimo bimestre. Andiamo a trovarla nei prossimi giorni per scoprire che tema sceglierà, se metterà delle restrizioni o degli ingredienti obbligatori. A presto!



venerdì 30 giugno 2017

Confettura di Ciliegie e More di Gelso


Ormai è tempo di preparare le confetture, l'estate è arrivata! Io ho già aperto le danze con la confettura di buccia d'anguria, fatta a costo 0, ho continuato con una gelatina morbida di more di gelso, e ora proseguo con questa confettura di ciliegie e more di gelso. Le more le ho colte dai gelsi davanti a casa mia e le ciliegie me le hanno regalate. Vi lascio la ricetta e spero che vi piaccia:

INGREDIENTI:

1 kg di more di gelso miste (rosse, bianche e nere)
500 gr di ciliegie (pesate già denocciolate)
2 mele con la buccia
1 kg di zucchero

PREPARAZIONE:

Lavate la frutta e con le forbici tagliate il picciolo alle more di gelso, togliete il nocciolo alle ciliegie e tagliatele a metà. Togliete il torsolo alle mele e mettetele nel mixer con la buccia. Frullatele e mettete le mele in una pentola capiente insieme all'altra frutta, aggiungete lo zucchero e portate a bollore. Fate cuocere la confettura per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo sterilizzate i vasi e i coperchi:
Mettete i vasetti di vetro e i tappi in una pentola con acqua bollente per 10 minuti. Toglieteli con delle pinze e metteteli a scolare su un canovaccio pulito. Quando saranno asciutti riempiteli con la confettura, chiudete bene i tappi e capovolgeteli. Riponeteli dispensa al buoi, dopo una decina di giorni saranno pronti per essere consumati. Una volta aperto il barattolo conservatelo in frigo.


 con questa ricetta partecipo al #GFCalendar di giugno sulle ciliegie  di Gluten Free Travel & Living e la collaborazione di Silvia di Eppur non c’è.




martedì 27 giugno 2017

Spaghetti con polpettine di Melanzane




Ci sono 34 gradi e mio figlio cosa vuol mangiare? Qualcosa di fresco? No! Gli spaghetti con le polpette... Va bene, visto che ha la varicella e non mangia quasi niente, ho deciso di accontentarlo ma le polpette le ho fatte a modo mio: niente carne, le melanzane sono di stagione e nel mio frigo la verdura non manca mai, quindi ho pensato di farle così. Sono state gradite da tutti, marito compreso!
Vi lascio la ricetta e spero che vi piaccia.

INGREDIENTI per le polpette:

1 grossa melanzana
5 foglie di basilico
1 uovo
2 cucchiai di formaggio Grana grattugiato
Pangrattato
Sale
Pepe

Per il sugo:

400 gr di polpa di pomodoro
1 scalogno
Olio evo
Sale

Per la pasta:

320 gr di spaghetti grossi
Sale

PREPARAZIONE:

Fate l'impasto delle polpette:
Tagliate la melanzana per il lungo e incidete la polpa con un coltello per facilitare la cottura. Mettetela in un contenitore col coperchio e cuocetela a vapore nel microonde per circa 10 minuti. Fatela raffreddare, schiacciatela per togliere l'acqua in eccesso ed eliminate la buccia. Tritatela con il coltello e mettete la polpa in una terrina. Aggiungete l'uovo, il formaggio, il basilico tritato, sale, pepe e il pangrattato per ottenere un composto malleabile.

Preparate il sugo:
In una padella versate un filo d'olio e rosolate lo scalogno tritato, aggiungete la polpa di pomodoro, un po' d'acqua e regolate di sale. Date la forma alle polpettine e tuffatele nel sugo caldo.

Cuocete gli spaghetti e ultimate il piatto:
Portate a cottura gli spaghetti e cuocete le polpettine di melanzane per circa 15 minuti, A cottura ultimata, condite gli spaghetti con il sugo e le polpettine.


 Con questa ricetta partecipo al contest di Barbara "Di cucina in cucina" ospitato dal blog Passatelli e scialatielli con il tema “sapori & profumi dell’orto di inizio estate”


venerdì 23 giugno 2017

Crostata senza cottura con Lamponi e Albicocche

Con questo caldo non si può assolutamente accendere il forno... più che altro perché col condizionatore acceso salterebbe la corrente! :-) E quindi? Ci facciamo una bella torta senza cottura, fresca e veloce? È una crostata di frutta, estiva e senza cottura con panna, lamponi e albicocche. Vi lascio la ricetta, spero che vi piaccia!

INGREDIENTI per la frolla senza cottura:

220 gr di biscotti frollini
100 gr di burro

Per il ripieno:

250 ml di panna fresca da montare
10 lamponi
2 cucchiai di zucchero a velo

Per guarnire:

150 gr di lamponi
3 albicocche
Zucchero a velo

PREPARAZIONE:

Sciogliete il burro e versatelo in un mixer con i biscotti, tritate e riducete tutto in briciole. Rivestite uno stampo antiaderente con le briciole e comprimetele bene con un cucchiaio. Riponete lo stampo in frigo. Montate la panna con lo zucchero a velo ed aggiungete i lamponi leggermente spezzettati. Togliete il guscio dal frigo, riampitelo con la crema e riponetelo di nuovo in frigo per almeno un'ora. Togliete con delicatezza la crostata dallo stampo e mettetela sul piatto da portata. Disponete  i lamponi e le albicocche come preferite e spolverate con zucchero a velo. Lasciate in frigo fino al momento di servire.